Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, prende forma la nuova squadra biancorossa. Ingaggiati due forti attaccanti. Il portiere Iacono all’Akragas

Canicattì, prende forma la nuova squadra biancorossa. Ingaggiati due forti attaccanti. Il portiere Iacono all’Akragas

Primi passi in avanti per la società del Canicattì calcio. I biancorossi del presidente Angelo Licata dopo avere riconfermato per la stagione 2019-2020 l’allenatore Nicola Terranova grazie al quale si sono laureati campioni regionali vincendo la coppa Sicilia ed aver perso la finale dei play off nazionali a San Cataldo contro il Biancavilla hanno definito l’acquisto di due attaccanti. Si tratta di Mario Erbini, classe 91 di Mazara del Vallo, vecchia conoscenza di Terranova e di Mario Seckan Sario, nato nel Gambia ex atleta del Gela in serie D. A vestire ancora la casacca biancorossa per il prossimo anno saranno: il capitano Francesco Maggio, il quale nonostante le allettanti richieste di altri club ha deciso di rimanere al Canicattì legandosi per un’altra stagione ancora. Nel Canicattì 2019-2020 spazio anche per l’esterno sinistro Angelo Caronia, il terzino Alessandro Cammareri, Walter Malluzzo classe 99 che ricopre il ruolo di centrocampista ed il difensore Dennis Di Mercurio. Si sono già accasati in altre società il difensore centrale Angelo D’Angelo, approdato in Calabria, il centrocampista Vito Lupo che la prossima stagione in una squadra delle Marche e l’attaccante Benny Iraci che invece vestirà la maglia gialloblù del Licata. Per quanto riguarda il mercato biancorosso il direttore sportivo Alessandro Avarello, ha avviato altre trattative sulla base delle richieste formulate dall’allenatore Terranova per potenziare il reparto offensivo , centrocampo e difesa compreso l’arrivo di un nuovo portiere dopo che Iacono ha deciso di non proseguire la sua attività agonistica con il Canicattì e dovrebbe difendere la prossima stagione la porta dell’Akragas nel campionato di Promozione. Da quello che trapela la squadra che verrà allestita la prossima stagione sarà una formazione altamente competitiva con l’obiettivo di tentare il salto di categoria in serie D sfuggito di un soffio ed ai calci di rigore la stagione appena conclusa.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su