Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, neonato salvato. I genitori: “Grazie agli angeli in divisa”

Agrigento, neonato salvato. I genitori: “Grazie agli angeli in divisa”

“Grazie agli angeli in divisa”, così i genitori del neonato palmese, hanno ribattezzato i due agenti della sezione Volanti della Questura di Agrigento, che per primi hanno prestato assistenza al loro figlioletto, per poi scortare l’ambulanza fino al pronto soccorso, dell’ospedale “San Giovanni di Dio”. E la polizia di Stato ha ricostruito i fatti. La mamma, con in braccio il neonato, è scivolata su un pezzo di cartone.

Nella caduta il piccolo ha sbattuto la testa, ed è svenuto. La donna, ancora sconvolta dall’accaduto,  in compagnia del padre hanno afferrato il piccolo, e da Palma di Montechiaro hanno raggiunto il Villaggio Mosè. Qui hanno visto una Volante, si sono fermati, chiedendo aiuto. La situazione è apparsa agli agenti subito complicata.

Il bimbo era privo di sensi e pallido in volto, e alle sollecitazioni sembrava non rispondere. E’ stata fatta arrivare un’ambulanza, e da qui è iniziata, la lunga corsa in ospedale, con due moto e un’auto delle Volanti, a sirene spiegate, che hanno fatto da staffetta al mezzo di soccorso. Dopo le cure dei medici in servizio il bimbo è stato dichiarato fuori pericolo.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su