Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento 2020, al via il programma. Camilleri presidente. Nel direttivo Pisano e Rizzo

Agrigento 2020, al via il programma. Camilleri presidente. Nel direttivo Pisano e Rizzo

Aperta dall’assemblea del Comitato Agrigento 2020 la fase attuativa dopo i primi passi di avvio compiuti in questi anni per fissare i punti cardine delle celebrazioni per i 2600 anni di storia.  Tanti enti, organismi associazioni non per una sterile serie di eventi fine a se stessa, ma un insieme di prodotti aventi dignità scientifica e capacità attrattiva. #Agrigento2020. “Si connettono le idee su cui si edifica il futuro della città – ha affermato il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto – . Tanti enti, organismi associazioni insieme non per una sterile serie di eventi fine a se stessa ma per creare un insieme di prodotti aventi dignità scientifica e capacità attrattiva”.

Agrigento è pronta a raccontarsi per un anno intero, dalle origini ai giorni nostri, una storia di cultura, arte, architettura, letteratura e non solo. Per riconquistare un orgoglio collettivo e per dare il via ad un impegno corale di crescita della città e per il recupero di una sua centralità nel Mediterraneo. “La presenza così partecipata alla prima assemblea di avvio dei lavori sul programma – continua il sindaco Lillo Firetto -, attorno ad un’opera d’arte di Pistoletto, che è simbolo delle culture del Mediterraneo, è un segno assolutamente inedito dell’unione di tutte le volontà in questa direzione”.

Al termine dell’assemblea, secondo quanto stabilito dallo Statuto e dal regolamento, è stato nominato l’ufficio di presidenza: presidente Vincenzo Camilleri, Calogero Pisano, designato dalla Regione Siciliana, Maria Serena Rizzo, designata dal Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi, Gaetano Pendolino, designato dal Distretto Turistico Valle dei Templi. L’assemblea ha inoltre eletto all’ufficio di presidenza, tra gli enti promotori del Comitato, Giuseppe Taibi, presidente regionale Fai, don Giuseppe Pontillo, direttore Beni culturali ecclesiastici, Andrea Bartoli, co-founder Farm Cultural Park di Favara.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su