Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento. Portos, la piattaforma spiegata ai liberi professionisti e ai dipendenti del Genio Civile

Agrigento. Portos, la piattaforma spiegata ai liberi professionisti e ai dipendenti del Genio Civile

Giornata formativa,  per i dipendenti del Genio Civile e i liberi professionisti della provincia di Agrigento.  L’avvocato Mario Parlovecchio, referente progettuale, ha illustrato le procedure di accesso, di invio e di ricezione del portale Portos delle pratiche per gli interventi strutturali nelle zone sismiche in due distinte fasi: la prima venerdì mattina, nella sede del Genio Civile del viale della Vittoria, riservata ai dipendenti dell’Ufficio che dovranno ricevere le pratiche; la seconda nel pomeriggio nella sala convegni dell’hotel “Dioscuri bay Palace”, rivolta ai liberi   professionisti, che potranno inoltrare le pratiche al Genio Civile, direttamente dai propri studi professionali e senza obbligo di orario. Non solo. L’attivazione del portale Portos snellisce l’iter della presentazione rendendo fluido il passaggio tra liberi professionisti e dipendenti del Genio Civile. Il seminario formativo “Il Portale per la ricezione e il trattamento delle pratiche finalizzate a ottenere autorizzazioni e nulla osta   alla realizzazione di opere strutturali ai fini sismici”, voluto dal dipartimento regionale Tecnico e organizzato anche con la collaborazione della Rete delle professioni tecniche della provincia di Agrigento, segna una svolta storica nella gestione delle pratiche di edilizia relative alle zone sismiche. Al seminario ha partecipato un consistente numero di architetti provenienti da tutta la provincia di Agrigento “frutto sottolinea Alfonso Cimino, presidente dell’Ordine degli architetti di Agrigento – dell’intenso lavoro svolto dal Consiglio in questi ultimi due anni”.
Le interviste. Alfonso Cimino, presidente dell’Ordine degli architetti di Agrigento. “Anche per questo la Regione Sicilia è la prima in Italia a portare una circolare sullo sblocco dei cantieri che ci consente, oggi, di parlare di snellimento delle procedure per nuove normative in campo sismico dal decreto Sblocca cantieri. Grazie alla sinergia con il Genio Civile, con Rino La Mendola, oggi partecipiamo un importante evento sulla piattaforma informatica che consente ai liberi professionisti di accedere all’ufficio del Genio Civile direttamente dallo studio e questo è molto importante per tutti noi anche perché costituisce un momento di rilancio della nostra professione”.
Rino La Mendola, capo del Genio Civile di Agrigento. “La Regione Sicilia con l’obiettivo di promuovere lo snellimento delle procedure ha costituito una piattaforma informatica sulla quale presto progetti e autorizzazioni di competenza dell’ufficio del Genio Civile viaggeranno veloci a beneficio dello sviluppo del territorio provinciale soprattutto dell’edilizia. Allo scopo di offrire agli addetti ai lavori una opportunità di formazione sulle procedure, unitamente agli Ordini professionali abbiamo  promosso  una giornata  di formazione  specifica  sulla  materia  incontrando  nella mattinata i dipendenti del Genio Civile e nel pomeriggio i liberi professionisti che dal mese di giugno potranno presentare i progetti al Genio Civile dal proprio studio, utilizzando la piattaforma. Questo processo di semplificazione trarrà slancio dalle novità introdotte dal decreto sblocca cantieri e soprattutto dalla circolare emanata dal dipartimento regionale tecnico recentemente, grazie alla quale gli interventi ritenuti irrilevanti ai fini della pubblica incolumità potranno essere realizzati senza alcuna autorizzazione e deposito dei progetti ma con una semplice comunicazione all’0ufficio del Genio Civile. Riteniamo che oggi sia un momento importante per promuovere questo processo di semplificazione che dovrebbe dare impulso allo sviluppo del territorio agrigentino”.
Alberto Avenia, presidente dell’Ordine degli ingegneri di Agrigento “Il seminario di oggi, voluto dalla Regione Siciliana e dalla Rete delle professioni tecniche, si inserisce in un programma regionale di incontri e permetterà di conoscere il nuovo sistema informatico di presentazione e protocollazione delle pratiche all’ufficio del Genio Civile. Sistema che consentirà ai tecnici interessati di presentare dal proprio studio le pratiche al Genio Civile, in tempo reale, a qualsiasi ora del giorno. Verrà scollegato dal Sue di ogni singolo Comune e si collegherà tramite la comunicazione che il Genio Civile effettuerà al Sue competente per territorio con l’autorizzazione finale. Grazie a Rino La Mendola per l’incontro di oggi che prevede un aggiornamento sul nuovo decreto legislativo, 32 del 2019, cosiddetto Sblocca cantieri, volto allo snellimento di alcune procedure nell’edilizia e nelle documentazioni da portare al Genio Civile per la relativa autorizzazione”.
Mario Parlavecchio, referente del progetto. “L’innovazione sta nel dialogo tra la pubblica amministrazione, il cittadino e i professionisti attraverso non solo il portale telematico, ma un sistema che consentirà la presentazione delle istanze al Genio Civile, al Sue e al Suap delle richieste di autorizzazione che gli uffici dei Genio Civile dovranno rilasciare. Attraverso questo portale, dunque, si consentirà al professionista di dialogare con la pubblica amministrazione in maniera diretta,  dopo  aver completato   un  iter  che  da  un  punto   di vista  prettamente  tecnico verrà istruito e completato dal professionista senza alcuna altra intromissione. Il professionista sarà in grado di organizzare la sua pratica, a seguito delle interazioni con gli altri professionisti coinvolti, potrà direttamente inviare la documentazione   pratica   e   avere   tempi certi di risposta sulle autorizzazioni da parte della pubblica amministrazione. Saranno utilizzati sistemi di riconoscimento avanzati, quindi la carta nazionale dei servizi, la tessera sanitaria, che consentiranno l’identificazione immediata del professionista, la firma dei documenti elettronici, in maniera diretta, ai sensi delle regole del codice dell’amministrazione digitale”.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su