Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Lampedusa, scatta il divieto di fumare sigarette sulle spiagge. Soddisfazione di Confcommercio

Lampedusa, scatta il divieto di fumare sigarette sulle spiagge. Soddisfazione di Confcommercio

Il sindaco Salvatore Martello ha disposto il divieto dal 1 giugno, di fumare sigarette sulle spiagge di Lampedusa e Linosa. “E’ consentito fumare soltanto nelle aree attrezzate – si legge nell’ordinanza – e in ogni caso entro una distanza massima di due metri dalle apposite strutture posacenere recanti lo stemma o altro segno identificativo comunale. E’ altresì fatto divieto di gettare rifiuti prodotti da fumo sul suolo e nelle acque”. Per Martello le nuove regole seguono quelle sulla plastica, che nei mesi scorsi hanno vietato la vendita di posate, bicchieri e piatti monouso sull’isola. “Siamo impegnati nella diffusione di buone pratiche a tutela dell’ambiente e della salute pubblica, anche in virtù della vocazione turistica di Lampedusa e Linosa, legata alle nostre bellezze naturali e paesaggistiche”, conclude il primo cittadino.

Divieto di fumo in spiaggia. Confcommercio Lampedusa esprime soddisfazione.  Le buone pratiche a tutela della perla del mediterraneo. Il consiglio direttivo di Confcommercio Lampedusa accoglie favorevolmente l’ordinanza dell’amministrazione di vietare il divieto di fumare nelle spiagge delle isole Pelagie
Il divieto entrerà in vigore dal 1 giugno e mira a dare maggior decoro e tutelare l’ambiente di Lampedusa e Linosa.
“Questa, come anche il recente provvedimento Plastic Free, indirizza il turista ed i cittadini ad avere maggiore responsabilità e tutela di un’isola dal fascino straordinario che ogni estate è meta di migliaia di vacanzieri. – Dichiara il consiglio direttivo della locale Confcommercio – Un provvedimento che va ad integrarsi perfettamente con il protocollo denominato “Quality Beach”, firmato dal SIB provinciale per incentivare ad una fruizione responsabile e solidale degli stabilimenti balneari”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su