Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Sesso e soldi spacciandosi per esorcista

Sesso e soldi spacciandosi per esorcista

Si spaccia per esorcista e medium con la capacità di esercitare poteri oscuri per fare riunire fidanzati e coppie, e avrebbe sfruttato lo stato di prostrazione psicologica in cui riduceva le proprie vittime, riuscendo ad estorcere rapporti sessuali o denaro, con la complicità di altre due persone. In manette sono finiti un uomo di 62 anni, Salvatore Randazzo, e i suoi collaboratori Marina Spinnato, 20 anni, e Giuseppe Sciortino, 71 anni.

I tre sono stati arrestati dai carabinieri a Montelepre, con l’accusa a vario titolo di violenza sessuale aggravata anche nei confronti di minori di 14 anni, truffa aggravata dalla condizione di minorata difesa delle persone offese, induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Sciortino è il nipote del bandito Salvatore Giuliano.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su