Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Si scagliò contro i poliziotti, revocate le misure cautelari ad agrigentino

Si scagliò contro i poliziotti, revocate le misure cautelari ad agrigentino

Il Tribunale di Agrigento ha revocato la misura dell’obbligo di dimora con la presentazione alla Polizia giudiziaria, 3 volte alla settimana per la firma, nei confronti di Salvatore Salamone, cinquantenne, di Agrigento, accusato di resistenza a Pubblico ufficiale, lesioni e favoreggiamento, per avere usato violenza nei confronti delle forze dell’ordine ed impedire l’arresto del ventiduenne agrigentino Salvatore Camilleri.

Il fatto è accaduto l’anno scorso a poche decine di metri dal cimitero comunale di “Bonamorone”. In particolare Salamone è accusato di aver chiamato a raccolta circa 15 persone, per circondare la pattuglia della sezione Volanti, e di essersi scagliato addosso ai poliziotti, mentre questi inseguivano il giovane Camilleri per arrestarlo, in quanto si era reso responsabile di evasione.

Il Tribunale del Riesame a cui ha fatto ricorso l’avviso Monica Malogioglio, difensore di Salamone, ha prima revocato i domiciliari, adesso ha revocato anche l’obbligo di dimora e la presentazione alla Polizia giudiziaria.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su