Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Polizia di Stato, un arresto e una denuncia nell’Agrigentino

Polizia di Stato, un arresto e una denuncia nell’Agrigentino

Un arresto e una denuncia da parte della polizia di Stato.  Il primo episodio è accaduto al pronto soccorso dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. Qui C.C., 47 anni, del luogo, è stato notato nei corridoi del nosocomio, con in mano un cutter e un grosso coltello. Ad accorgersi dell’uomo armato è stato il personale sanitario. Scattato l’allarme, gli agenti del Commissariato di Sciacca si sono subito precipitati, ed hanno rintracciato e fermato il 47enne. E’ stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Sciacca, per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Sequestrati il cutter e il coltello.

E sempre a Sciacca con l’accusa di evasione dai domiciliari è stato arrestato C.L., 48 anni, del luogo. L’uomo aveva telefonato al 113 protestando perché il suo avvocato non gli rispondeva al telefono, poi al rifiuto dell’operatore di inviargli una Volante, si è allontanato da casa recandosi in Commissariato. Una volta, che si è presentato negli uffici della polizia di Stato, è stato arrestato per evasione, e su ordine del magistrato di turno, riportato nuovamente nella sua abitazione ai domiciliari.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su