Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì, accolto ricorso di imprenditore: non dovrà restituire 300 mila euro

Canicattì, accolto ricorso di imprenditore: non dovrà restituire 300 mila euro

Il Tar stoppa l’Assessorato all’Agricoltura. Imprenditore non dovrà restituire il contributo di trecentomila euro ottenuto per la realizzazione di opere di miglioramento fondiario. Si tratta di F.R., 51 anni, di Canicattì, titolare di una azienda agricola. L’uomo otteneva dei finanziamenti pubblici per la realizzazione di opere di miglioramento fondiario. In particolare l’Assessorato regionale dell’Agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea- dipartimento regionale approvava l’istanza di finanziamento presentata dall’imprenditore di Canicattì, per l’effetto disponendo la concessione del contributo.

Il progetto veniva realizzato interamente dal F.R., con effettuazione del relativo collaudo dei lavori da parte dei tecnici dell’assessorato competente. Senonchè la medesima amministrazione regionale, con successivo provvedimento adottato a ben sei anni di distanza rispetto dalla realizzazione dei lavori e dall’effettuazione del relativo collaudo, comunicava a F.R., il provvedimento di revoca del contributo, richiedendo altresì il rimborso delle somme in concreto erogate, in ragione dell’intervenuta informativa antimafia interdittiva resa dalla Prefettura di Agrigento nei confronti dell’imprenditore di Canicattì.

Pertanto il canicattinese proponeva ricorso innanzi al Tar Palermo, con il patrocinio degli avvocati Girolamo Rubino e Calogero Marino, per l’annullamento, previa sospensione, del provvedimento di revoca del contributo. In particolare gli avvocati Rubino e Marino hanno sostenuto che le opere pagate con il contributo, erano state eseguite ed ultimate ben prima dell’adozione del provvedimento di revoca, e che al momento dell’adozione del decreto concessorio, nonché al momento dell’erogazione nessun provvedimento interdittivo era stato adottato nei confronti dell’imprenditore agricolo.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su