Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, droga tra i banchi e nei bagni delle scuole. Segnalato studente

Agrigento, droga tra i banchi e nei bagni delle scuole. Segnalato studente

Nell’ambito dei servizi antidroga disposti dalla Questura di Agrigento, in ossequio a precise direttive ministeriali, sono stati effettuati dai poliziotti della sezione Volanti, mirati controlli in alcuni istituti scolastici, finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, con il prezioso ausilio dell’Unità cinofila della Guardia di finanza. Un primo controllo è stato eseguito presso l’Istituto scolastico “Enrico Fermi”, nell’area industriale, e durante la citata attività il cane antidroga “Eskilo” in dotazione alle Fiamme gialle segnalava all’interno e nelle immediate adiacenze della struttura scolastica la presenza di sostanza stupefacente, che veniva rinvenuta, trattandosi di 1,6 grammi di hashish, 8,1 grammi di marijuana, ed uno spinello.

Un secondo servizio veniva svolto presso l’Istituto scolastico “Nicolò Gallo”, nella zona di Calcarelle. Anche in questa circostanza l’Unità cinofila della Guardia di finanza rinveniva 8 grammi di hashish, un coltello da cucina con lama intrisa di stupefacente, ed uno spinello già confezionato. Inoltre il cane “Eskilo” fiutava in dosso ad uno studente 18enne la presenza di sostanza stupefacente. Effettuata una mirata perquisizione, occultata nella tasca del pantalone indossato dal giovane, venivano rinvenuti 0,3 grammi di hashish. Lo studente veniva segnalato alla Prefettura di Agrigento, quale assuntore.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su