Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Tentato furto in casa di anziana, condannato giovane agrigentino

Tentato furto in casa di anziana, condannato giovane agrigentino

Inflitti 8 mesi di reclusione a Giuseppe Faraci, 24 anni, di Santa Elisabetta. La sentenza è stata emessa dal Gup del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, che ha riqualificato il reato, da rapina a tentato furto. La pena è ridotta di un terzo per effetto del giudizio abbreviato.

Il giovane non avrebbe usato violenza nei confronti di una novantenne agrigentina. Il pubblico ministero Alessandra Russo, al termine della sua requisitoria, aveva proposto la condanna a 3 anni di carcere.

La vicenda risale al gennaio di due anni fa. Faraci, si era introdotto in casa dell’anziana. Dopo essere stato scoperto dal figlio dell’anziana, lo avrebbe colpito con una spallata per darsi alla fuga senza riuscire a rubare nulla dall’abitazione. Dopo alcune indagini scattò l’arresto, e il Gip del Tribunale di Agrigento, Alfonso Malato, nei mesi a seguire, ha disposto il giudizio immediato.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su