Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Sequestrato un arsenale. Liberato un cane “Bull Terrier”

Sequestrato un arsenale. Liberato un cane “Bull Terrier”

Sequestrato un arsenale dai carabinieri di Catania nell’ambito di un vasto servizio anticrimine nel rione di Librino. In un sottotetto di un palazzo sono stati trovati: due fucili rubati a Locri (Reggio Calabria), tre pistole e oltre 120 cartucce di vario calibro. Durante il blitz militari dell’Arma hanno anche liberato un cane “Bull Terrier” di un anno segregato in un box fatiscente e in evidente stato di abbandono e malnutrizione.

Il proprietario del cane è stato denunciato per maltrattamenti di animali. L’animale soccorso dal servizio veterinario dell’Asp è stato affidato ad un’associazione di volontari. I Carabinieri hanno inoltre denunciato tre persone, compresa una donna, per inosservanza degli arresti domiciliari, un sorvegliato speciale che guidava un’auto rubata, e sei persone, tra le quali cinque donne, per furto aggravato di energia elettrica.

Segnalati alla Prefettura quattro giovani per uso di droga e irrogate sanzioni amministrative ad un panificio per oltre 2.000 euro.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su