Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > “Se non mi dai i soldi, ti scanno”, giudizio immediato per agrigentino

“Se non mi dai i soldi, ti scanno”, giudizio immediato per agrigentino

La Procura della Repubblica di Sciacca ha chiesto il giudizio immediato per Michele Acquisto, 41 anni, di Ribera, disoccupato e incensurato, attualmente agli arresti domiciliari. L’uomo è accusato di aver rapinato una tabaccheria nel centro di Ribera.

L’udienza è stata fissata per il 19 giugno. Il legale difensore dell’imputato, l’avvocato Lucia Borsellino, sta valutando l’ipotesi di chiedere il giudizio abbreviato.

“Se non mi dai i soldi, ti scanno”. Armato di coltello e puntandolo alla proprietaria, aveva afferrato una banconota da 50 euro appena messa sul tavolo da un cliente. Poi si sarebbe dato alla fuga, ma non ha fatto molta strada. E’ stato rintracciato e arrestato dai carabinieri.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su