Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Rapina ad una tabaccheria di Canicattì, trentanovenne torna libero

Rapina ad una tabaccheria di Canicattì, trentanovenne torna libero

Il Gip del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano ha rimesso in libertà Antonio Ferraro, 39 anni, di Canicattì, elettricista, ritenuto l’autore di una rapina compiuta, l’anno scorso, presso una tabaccheria del centro canicattinese.

Si sono affievolite le  esigenze cautelari. All’indagato, rappresentato e difeso dall’avvocato Angela Porcello (nella foto sopra), è stata applica la misura cautelare dell’obbligo di dimora a Canicattì, con prescrizione di non uscire di casa prima delle ore 7 e di non rincasare oltre le 21.

All’epoca del fatto lo stesso Gip non aveva convalidato il fermo di indiziato di delitto, ma, comunque, aveva disposto gli arresti domiciliari. L’uomo, travisato da un collant, aveva fatto irruzione all’interno di una tabaccheria del centro canicattinese.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su