Furti e rapine nell’Agrigentino, condannati 4 palmesi

Quattro condanne e un'assoluzione al processo che ha visto alla sbarra cinque soggetti, ritenuti i componenti di una presunta banda, che avrebbe messo a segno furti ed anche alcune rapine. La sentenza è stata emessa dal Gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto. Complessivi 5 anni e 8 mesi di reclusione ...Continua

Porto Empedocle, cooperativa non paga mutuo: 12 famiglie dovranno lasciare casa

Si rischia una nuova emergenza abitativa a Porto Empedocle a pochi giorni dai fatti del costone di via Lincoln, ma questa volta non c'entrano né il dissesto idrogeologico né altre cause naturali. Siamo in contrada "Ciuccafa", quartiere dormitorio a ovest della città marinara, dove negli ultimi decenni sono sorte diversi ...Continua

Porto Empedocle, festa in casa del vice presidente del consiglio Krizia Filippazzo. Battezzato il piccolo Dominick Bugia

Grande festa sabato scorso a casa del vice presidente del consiglio comunale di Porto Empedocle Krizia Filippazzo. A nove mesi esatti dalla nascita nella chiesa madre del paese è stato battezzato il piccolo Dominick, figlio dell’esponente politico empedoclino e di Alfonso Bugia.  A battezzare il piccolo Dominick i padrini  Carmelo ...Continua

Naro, brucia coperta elettrica: anziana lievemente ferita

Salvata da un incendio divampato da una termocoperta difettosa. Se l'è vista davvero brutta una pensionata di 89 anni di Naro. Tutto è avvenuto in un'abitazione di via Antonino Lucchese, nel centro abitato narese, precisamente a poche decine di metri dal Municipio. Mentre l'anziana dormiva in camera da letto, all'improvviso ...Continua

Palazzina allacciata abusivamente alla rete elettrica, arrestati tre agrigentini

I carabinieri della Compagnia di Licata hanno arrestato tre persone (due uomini e una donna). In manette due conviventi, un 50enne e la compagna 52enne, che abitano in un appartamento, e una casalinga di 54 anni, che vive nella vicina abitazione. Tutti devono rispondere del reato di furto aggravato di ...Continua

Ammazza la moglie con due colpi di pistola, e invia messaggio all’amico di Agrigento

Un 51enne ha ucciso l'ex moglie, 40enne, a Catenanuova, nell'Ennese, sparandole un colpo di pistola. Prima di costituirsi alla caserma dei carabinieri, ha chiamato un amico, l'agrigentino Peppe Nobile, per tutti "Click". L'omicida si chiama Filippo Marraro, titolare di un autolavaggio; la vittima è Loredana Calì. La donna è stata ...Continua