Salvini: “Non lascerò morire persone in mare”

"Non sarò mai il ministro che lascia morire una sola persona nel Mare Mediterraneo senza muovere un dito". Lo ha detto in Aula al Senato il ministro dell'Interno Matteo Salvini, dopo l'approdo della nave "Mare Jonio", con a bordo 49 migranti, a Lampedusa. "Chi sta collaborando allo stroncare il traffico di ...Continua

Favara, ancora un atto sacrilego. Distrutta statua del Cristo

Un individuo incappucciato, nelle ore notturne, ha messo in atto un altro gravissimo atto sacrilego. Dopo aver sfregiato la faccia della statua del Cristo, inaugurata un mese fa in via Saragat, ha atteso che l'artista favarese Giuseppe Alba, riparasse i danni, per ritornare in azione. Questa volta la statua è stata ...Continua

Agrigento e questione “Sicurezza”, l’intervento dei consiglieri comunali Forza Italia

I consiglieri comunali di Forza Italia di Agrigento William Giacalone, Giovanni Civiltà, Pasquale Spataro e Calogero Alonge, intervengono nel merito della questione “Sicurezza” in città sfociata nella recente riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura, e affermano. “Forza Italia è stata sempre forza responsabile e vicina ai ...Continua

Rubavano ortaggi nelle campagne, arrestati due carabinieri

Due carabinieri in servizio a Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa, sono finiti agli arresti domiciliari, con le accuse di furto aggravato e falso in atto pubblico. Il provvedimento è stato eseguito dal Comando provinciale dell'Arma, che da tempo indagava su alcuni furti nelle campagne della cittadina iblea. I due militari ...Continua

Ragazza uccisa e poi bruciata, arrestati un uomo e una donna

E' crollata durante l'interrogatorio, e ha confessato l'omicidio dell'amica. Poi i carabinieri su disposizione della Procura di Marsala hanno ritrovato il corpo di Nicoletta Indelicato (nella foto sopra), giovane di 25, scomparsa da Marsala, nella serata di domenica. Per il delitto i militari dell'Arma hanno arrestato Margareta Buffa, di 29 ...Continua

Violenza sessuale su minore, condannati due agrigentini

I giudici della Corte d’Appello di Palermo hanno confermato la condanna per violenza sessuale su minore, a carico di Lino Conticello, 49 anni, e Giuseppe Marciante, 39 anni, entrami di Sciacca. A Concitello, in primo grado, erano stati inflitti 6 anni e 6 mesi di reclusione, a Marciante, invece, 5 ...Continua

In due comuni dell’Agrigentino, donna arrestata e giovane denunciato

I carabinieri del Comando provinciale di Agrigento hanno eseguito un arresto a Ribera di una 35enne, che deve scontare sette mesi di reclusione, in detenzione domiciliare, perché condannata per violenza privata e violazione di domicilio. A Casteltermini, invece, i militari dell'Arma hanno denunciato un operaio trentenne del luogo, per porto ingiustificato ...Continua