Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Calcio, Canicattì – Marsala 1912: la cronaca della partita

Calcio, Canicattì – Marsala 1912: la cronaca della partita

Il Canicattì vince e convince contro il Marsala 1912, al “Saraceno” di Ravanusa termina 3 a 1. Un risultato mai messo in discussione, questo, forse complice dell’avvio scoppiettante dei biancorossi. Al minuto 5 è Angelo Rosella, oggi con la maglia numero 9, a portare in vantaggio i suoi grazie ad una bella azione sulla sinistra condotta da Angelo Caronia e conclusa proprio dall’ex attaccante del Mazara, il quale supera il portiere e trova la rete a porta sguarnita. Raddoppio del Canicattì che arriva 8 minuti dopo con Rosella che viene steso giù in area di rigore e l’arbitro decreta il penalty: dagli undici metri si propone Caronia che, con molta freddezza, supera Bevilacqua e sigla il 2 a 0. Squadre che vanno a riposo; prima frazione di gioco capitanata dal solo Canicattì. Alla mezz’ora della seconda frazione di gioco è di nuovo Angelo Rosella ad andare in gol e, questa volta, a chiudere definitivamente la pratica Marsala 1912: l’attaccante supera in velocità il portiere biancoblù e con un pallonetto trova la doppietta personale. Ad 8 minuti dal termine arriva il goal della bandiera da parte del Marsala 1912 con Elton Ogbebor, aiutato dalla deviazione di uno dei difensori biancorossi. Termina così, dunque, il match tra Canicattì e Marsala, una sconfitta – per gli ospiti – che li vede appaiati alla quartultima posizione in campionato. Per il Canicattì, invece, le attenzioni passano alla sfida di mercoledì 20, dove in Puglia sfiderà il Casarano in una partita valida per l’andata dei quarti di finale di Coppa Italia Eccellenza.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su