Grotte, favarese ricercato si presenta in caserma. Arrestato

Era ricercato da circa un anno. Si è costituito ai carabinieri della Stazione di Grotte, ed è stato arrestato Gianluca Stagno, 28 anni, di Favara, difeso e rappresentato dall'avvocato Daniele Re.   Deve adesso scontare 6 mesi di reclusione per resistenza a Pubblico ufficiale, e 2 anni di casa lavoro. Il giovane ...Continua

Strada Raffadali-Siculiana, aggiudicato l’appalto

L'Ufficio Gare del Libero Consorzio Comunale di Agrigento ha aggiudicato un nuovo appalto per lavori sulla viabilità provinciale. Si tratta dell'appalto relativo ai lavori di messa in sicurezza della Sp n.17-B Raffadali-Siculiana, dell'importo complessivo di 625.000 euro. Si tratta di una importante via di comunicazione interna, caratterizzata quotidianamente da un ...Continua

Agrigento, sono pericolosi per la sicurezza pubblica. Emessi 15 avvisi orali

Emessi 15 avvisi orali, firmati dal questore di Agrigento Maurizio Auriemma, e già notificati dai poliziotti dell'Ufficio misure di prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine, diretti dal primo dirigente Milazzo, ad altrettante persone ritenute pericolose per la sicurezza pubblica. Con questo provvedimento, il Questore "avvisa" il destinatario dell’esistenza di indizi precisi ...Continua

Canicattì, vandali in azione alla materna Pertini. Incendiata aula

Fuoco nella notte all'interno della scuola dell'infanzia Sandro Pertini di Canicattì. Ignoti, dopo avere forzato una finestrasi sono introdotti all'interno ed hanno appiccato le fiamme ad un armadietto. Sul posto stamattina polizia, polizia scientifica e vigili del fuoco per quello che sembra un episodio di natura vandalica. Indagini sono in ...Continua

Ricettazione di oro e altri oggetti, tre agrigentini sotto processo

La Procura della Repubblica di Agrigento ha disposto la citazione diretta a giudizio per tre agrigentini, accusati di ricettazione. Si tratta dei fratelli Giuseppe e Alessandro Infantino, rispettivamente di 38 e 33 anni, e di Natale Bianchi, 42 anni, quest'ultimo detenuto dopo la condanna nell'ambito dell'operazione antimafia "Nuova Cupola". La ...Continua

Agrigento, pestaggio in carcere. In undici finiscono nei guai

Hanno adescato un detenuto e mentre due facevano da "palo", e altrettanti lo tenevano, gli altri lo colpivano a calci, pugni, e pure con un bastone. Il brutale pestaggio si sarebbe verificato all'interno del carcere di contrada "Petrusa", il 17 ottobre del 2017. Adesso i protagonisti, di quella che è ...Continua