Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Piantagione di canapa indiana in giardino, condannato canicattinese

Piantagione di canapa indiana in giardino, condannato canicattinese

Inflitti 10 mesi di reclusione a Filippo Cutaia, trentenne, di Canicattì, con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti. La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Wilma Angela Mazzara. Il pubblico ministero Salvatore Caradonna, al termine della sua requisitoria, aveva chiesto la condanna a due anni di reclusione. Il difensore dell’imputato, l’avvocato Calogero Lo Giudice, invece, aveva chiesto l’assoluzione.

La vicenda risale all’agosto scorso, quando i carabinieri della Compagnia di Canicattì, nel corso di una perquisizione in casa del giovane, precisamente nel giardino, trovarono una vera e propria piantagione con varie piante di “canapa indiana”. Complessivamente due chili e mezzo di droga.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su