Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento montana > Acido in faccia a commesso, agrigentina a processo

Acido in faccia a commesso, agrigentina a processo

Chiesto il giudizio immediato per Maria Castellano, la 79enne pensionata, di Alessandria della Rocca, accusata di aver gettato acido contro il commesso, un 49enne, di un supermercato. Ad avanzare la richiesta il sostituto procuratore di Sciacca, Christian Del Turco. La donna, finita ai domiciliari con l’accusa di lesioni personali gravissime, attraverso il suo legale, l’avvocato Fabrizio Di Paola, chiederà il patteggiamento della pena, nell’udienza fissata per il 15 febbraio.

Il fatto è successo nel novembre scorso. I carabinieri della Compagnia di Cammarata, coordinati dalla Procura della Repubblica di Sciacca, hanno  accertato che, la settantanovenne è uscita da casa, portando con sé una bottiglia di acido muriatico, riponendola all’interno della borsetta. Subito si è diretta in piazza Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, una zona centrale del paese agrigentino.

Da li a poco è entrata nel supermercato, e appena messi i piedi dentro, avrebbe iniziato ad urlare delle frasi all’indirizzo del lavoratore. Quest’ultimo non avrebbe avuto il tempo di capire, e comprendere le vere intenzioni della protagonista. All’improvviso è stato colpito dal contenuto della bottiglia di acido. Gli schizzi del liquido corrosivo, in pochi istanti, gli hanno bruciato una parte del viso.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su