Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Rompono i sigilli e rubano acqua, arrestata coppia agrigentina

Rompono i sigilli e rubano acqua, arrestata coppia agrigentina

Hanno rotto i sigilli e realizzato un nuovo allaccio abusivo collegato alla condotta della rete idrica, per alimentare gratis di acqua, la propria abitazione. Protagonista una coppia di coniugi, lui disoccupato di 46 anni, lei casalinga di 54 anni, entrambi di Porto Empedocle. Per l’uomo e la donna, sono scattate le manette, e adesso devono rispondere dell’accusa di furto aggravato. La Procura della Repubblica ha subito disposto gli arresti domiciliari.

La scoperta nel corso di un’ispezione dei carabinieri della Stazione di Porto Empedocle. Teatro del fatto via dello Sport. In pratica la coppia non pagava l’acqua, nemmeno dopo l’apposizione dei sigilli sul contatore, grazie al meccanismo realizzato artigianalmente, rifornendosi a piacimento alla condotta idrica. Avrebbero sottratto fraudolentemente imprecisate quantità di acqua.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su