Provvisionale non pagata a moglie di defunto non vedente, richiesta parte civile rigettata

La Procura della Repubblica di Agrigento, a firma del pubblico ministero Alessandra Russo (nella foto sopra), ha disposto il "non luogo a provvedere, allo stato" in merito alla richiesta avanzata dall'avvocato Salvatore Pennica, difensore di parte civile di Carmela Arcuri, sul mancato pagamento della provvisionale da parte dell'avvocatessa Francesca Picone, ...Continua

Agrigentina tenta di lanciarsi dal ponte, salvata dai poliziotti

Aveva già scavalcato il guardrail, e stava provando a gettarsi da un ponte. Notata dai poliziotti di una Volante è stata salvata. E' successo, verso le 18,30 di domenica, a Licata. Una donna è stata vista da alcuni passanti mentre stava cercando di arrampicarsi sulla rete di recinzione, che costeggia ...Continua

Agrigento, ubriachi alla guida: denunciati 4 automobilisti

Lo scorso fine settimana, nell’ambito degli ordinari servizi di vigilanza stradale, finalizzati a scongiurare le cosiddette "stragi del sabato sera", nella stazione balneare di San Leone, gli agenti della polizia Stradale di Agrigento hanno denunciato 4 conducenti di autovetture, tutti uomini, in quanto responsabili del reato di guida in stato ...Continua

Sparita la spiaggia di Eraclea Minoa

Ad Eraclea Minoa l'erosione costiera ha aggredito la spiaggia, le sue dune ed anche il boschetto. Dagli anni '80 ad oggi sono spariti più di 150 metri di spiaggia e circa 50 metri di boschetto. A seguito di articoli di stampa e delle proteste di Mareamico la Regione Sicilia ha realizzato, ...Continua

Favara, notte di fuoco. Bruciate due auto

Due auto sono state divorate da un incendio scoppiato nel corso della notte, in via Piersanti Mattarella, nel centro abitato di Favara. Ancora incerte le cause. Il rogo è divampato da una Renault Clio, appartenente a una casalinga, di 62 anni, di Favara. Le fiamme si sono estese ad un ...Continua

Racalmuto, danneggiata pala eolica di commerciante

Ignoti si sono introdotti in un terreno, e dopo avere scassinato il portello alla base di sostegno di una pala eolica, hanno distrutto tutta la strumentazione, che serviva per il funzionamento della struttura.  Il raid è stato compiuto, nelle ore notturne, in un appezzamento di terreno, con tanto di villa, ...Continua

Arrestato gioielliere, sequestrati beni

Finisce agli arresti domiciliari Tommaso Geraci, il fratello di Francesco, il collaboratore di giustizia che ha svelato diversi segreti della latitanza del boss Matteo Messina Denaro. Ai domiciliari anche il figlio di Tommaso, Antonino. Sono entrambi gioiellieri, come un tempo lo era Francesco, titolari della società "Gia srl", che gestisce ...Continua