Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Rapina a supermercato, palmese agli arresti domiciliari

Rapina a supermercato, palmese agli arresti domiciliari

E’ stato convalidato l’arresto di Giuseppe Bongiorno, il trentenne palmese, che l’altra sera, armato di coltello ha messo a segno una rapina in un supermercato di Palma, e subito dopo è stato identificato, rintracciato e arrestato dai carabinieri.

Al termine dell’udienza di convalida, il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, accogliendo la richiesta del legale difensore dell’indagato, l’avvocato Santo Lucia, ha sostituito la misura cautelare carceraria a carico del giovane, applicandogli gli arresti domiciliari.

Bongiorno deve rispondere di rapina a mano armata. Il giovane, a volto scoperto, aveva rapinato un supermercato del centro, armato di un coltello. Quindi si era fatto consegnare i soldi che c’erano nella cassa, circa 600 euro, ed era fuggito a piedi.

I carabinieri subito intervenuti dopo circa mezz’ora dal fatto, hanno identificato, rintracciato e arrestato il giovane malvivente.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su