Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Calcio, Canicattì- Mazara: il resoconto della partita.

Calcio, Canicattì- Mazara: il resoconto della partita.

 

Di Filippo Ferrante

 

Partita dal risultato pirotecnico quella che si è giocata al Saraceno di Ravanusa tra Canicattì e Mazara: le due squadre si sono date battaglia ma, alla fine, ad uscirne vittoriosa è stata la compagine canicattinese con un netto 5-2. Avvio di gara scoppiettante per i padroni di casa che, nel giro di diciannove minuti, si ritrovano in vantaggio di due gol grazie alle reti di Iraci prima e De Luca dopo. Non passa molto tempo e il Mazara accorcia le distanze con Caronia; ma è sempre il Canicattì protagonista perché, 2 minuti dopo, trova il tris grazie al gol di De Luca, doppietta per lui. Nel finale della prima frazione di gioco il Mazara accorcia su rigore con Alfonso Cipolla, ex difensore dei padroni di casa e capitano dei gialloblù, il quale dedica il proprio gol ad un suo genitore. Da segnalare, nel Canicattì, l’infortunio del difensore centrale Angelo D’Angelo, costretto ad abbandonare il rettangolo di gioco. Il secondo tempo si apre come si era concluso il primo, ma questa volta è il Canicattì a trovare la rete del 4-2 su calcio d’angolo grazie all’incornata vincente di Ferotti su assist di Giglio. Dopo 5 sostituzioni da ambo le parti l’arbitro concede 6 minuti di recupero e, proprio nell’ultimo di questi, i biancorossi trovano il quinto gol con Angelo Caronia, subentrato nella ripresa a Benedetto Iraci. Dunque è vittoria per il Canicattì, la quale, nonostante i 3 punti,  rimane  al secondo posto dietro il Licata, capolista del girone A dell’Eccellenza siciliana

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su