Tu sei qui
Home > Politica > Poche nascite in Italia. Popolo della Famiglia avvia raccolta di firme

Poche nascite in Italia. Popolo della Famiglia avvia raccolta di firme

La denatalità in Italia deve seriamente preoccuparci. Non c’è ricambio generazionale. Un popolo che non dà figli all’ Italia tenderà a sopprimere la propria identità culturale. Da un lato non facciamo figli e dall’altro ci servono braccia per l’economia reale. L’immigrazione può darci una mano d’aiuto, ma a quale costo? Non accogliamo solo uomini ma ideologie diverse, religioni diverse, modi di pensare differenti. Siamo noi ad integrare o saremo integrati? Viviamo in un’epoca di trasformazione che potrebbe lasciare alle nuove generazioni un’Italia diversa da quella che abbiamo ereditato. Cosa possiamo fare per aiutare le mamme che vogliono avere un figlio? Esiste un ” progetto di legge di iniziativa popolare” per ” l’istituzione dell’indennità di maternità per le madri lavoratrici nell’esclusivo ambito familiare”. Tale indennità corrisponde a circa 33 € al giorno netti, mille al mese, per otto anni. L’indennità si ottiene in assenza di altri redditi o impegni lavorativi. È una proposta straordinaria che recupera la dedizione della madre al ruolo fondamentale che si esercita in famiglia. Alla nascita del quarto figlio l’indennità si trasforma in vitalizio. Avremo in questo modo più mamme vicine alla famiglia e più figli italiani. Il POPOLO DELLA FAMIGLIA sta raccogliendo le firme in tutta l’Italia per potere fare passare questo suo progetto di legge. Aiutateci a firmare. W la famiglia! W i figli! W l’Italia.

Sandro Ficarra coordinatore del PDF-Ravanusa

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su