Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigentina morì in ospedale, a processo tre medici

Agrigentina morì in ospedale, a processo tre medici

Al via il processo che vede sul banco degli imputati tre medici dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, che devono difendersi dall’accusa di omicidio colposo. Si tratta di Marcella Indelicato, 49 anni, medico del pronto soccorso; Antonio Granata, 53 anni, primario del reparto di Nefrologia, e Pasquale Zicari, 65 anni, medico chirurgo.

I tre sono ritenuti dalla Procura della Repubblica di Agrigento responsabili della morte di una donna di 43 anni, Rosa Castiglione, deceduta il 2 luglio del 2013, per arresto cardiocircolatorio. “La paziente era con insufficienza renale acuta e scompenso metabolico”.

Secondo l’accusa la donna non sarebbe stata trattata nei modi e nei tempi necessari ad evitare il decesso sopraggiunto “a causa di negligenze nel loro operato”.

La vicenda scaturisce da una denuncia dei familiari della donna che, si presentò in ospedale, raccontando di accusare, da circa cinque giorni, dolori addominali e vomito.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su