Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, sorpreso a spacciare reagisce ai poliziotti. Arrestato giovane pusher

Agrigento, sorpreso a spacciare reagisce ai poliziotti. Arrestato giovane pusher

La polizia di Stato ha tratto in arresto un cittadino gambiano Yankuba Manons, di 22 anni, in quanto colto nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Tutto quanto nel corso di mirati servizi disposti dal questore Maurizio Auriemma, nel centro storico di Agrigento, e condotti dai poliziotti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico.

Gli agenti delle Volanti notavano, in via Vallicaldi, la zona a valle della via Atenea, un gruppo di cittadini extracomunitari intenti a parlare tra di loro, e nel contesto a contrattare la cessione di hashish a due soggetti, presumibilmente italiani. Alla vista degli uomini in divisa il gruppo si dileguava, ma gli agenti riuscivano ugualmente a bloccare uno di essi.

Lo stesso poneva una forte resistenza al fermo, reagendo con veemenza e tentando con violenza di colpire con calci i poliziotti, che comunque riuscivano a neutralizzarlo e bloccarlo. La successiva perquisizione personale effettuata permetteva di rinvenire della sostanza stupefacente del tipo hashish, del peso di 120 grammi circa.
La droga era suddivisa in varie dosi, già pronta allo smercio e, l’atto di ricerca consentiva di rinvenire anche un bilancino di precisione, e la somma di 20 euro in banconote di piccolo taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

Stante la flagranza del reato, il gambiano veniva dichiarato in stato di arresto. Dopo le formalità di rito, veniva condotto presso la Casa circondariale di contrada “Petrusa”. L’arresto veniva convalidato dal Gip del Tribunale di Agrigento, ed all’immigrato veniva applicata la misura cautelare della custodia in carcere.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su