Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento montana > Castrofilippo, stufa a gas difettosa. Pensionata intossicata dal monossido di carbonio

Castrofilippo, stufa a gas difettosa. Pensionata intossicata dal monossido di carbonio

Una pensionata, settantaseienne, di Castrofilippo, ha dovuto ricorrere alle cure sanitarie per le conseguenze del monossido di carbonio, a causa di una stufa a gas malfunzionante. E’ successo in un’abitazione della via Boris Giuliano, nell’abitato di Castrofilippo.

Verso le 8 la donna ha cominciato a respirare, per alcuni minuti, il gas sprigionato dalla stufa difettosa. Stava per perdere i sensi. E’ riuscita comunque a chiamare i soccorsi, e sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento.

Per la forte puzza di gas i soccorritori hanno evacuato precauzionalmente l’intera palazzina. La 76enne con i sintomi dell’intossicazione da monossido, è stata trattata sul posto dai medici e dagli infermieri del 118. Non ha riportato alcuna grave conseguenza. I pompieri si sono occupati della messa in sicurezza, e passato il pericolo, tutti gli inquilini sono stati fatti tornare nelle proprie case.

Si tratta del terzo caso del genere, tra sabato e domenica, in provincia di Agrigento. Era successo in un appartamento di via Michele Bianchi, a San Giovanni Gemini, dove a causa di una vecchia stufa, le fiamme in pochi attimi hanno avvolto la camera da letto di una donna.

Ed hanno rischiato tanto anche i proprietari di una abitazione di via Napoli, a Campobello di Licata, per lo scoppio di un incendio causato da una fuoriuscita di gas dalla stufa.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su