Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Il 48enne scomparso da casa di cura, gli appelli dell’avvocato Pennica e del sindaco Cacciatore

Il 48enne scomparso da casa di cura, gli appelli dell’avvocato Pennica e del sindaco Cacciatore

“Angelo Gentile è un assistito dello studio legale, è una persona buona che si è volontariamente allontanata dalla clinica di Marsala dove era ricoverato. Chiunque lo veda, avvisi le forze dell’ordine che lo stanno cercando, il fratello al numero 320.3559067 o il sottoscritto al numero 3201184708”.

A lanciare l’appello l’avvocato Salvatore Pennica, per trovare il quarantottenne di Santo Stefano di Quisquina, scomparso da una casa di cura di Marsala. Pennica invita chiunque ha notizie o ancora meglio lo riconosca ad avvisare i numeri di emergenza, familiari o a lui stesso.

C’è una segnalazione tutta da verificare: Gentile, sabato mattina, sarebbe stato visto ad Agrigento. “Aiutateci a ritrovare Angelo”. Dopo l’avvocato Pennica anche il sindaco di Santo Stefano Quisquina, Francesco Cacciatore ha chiesto aiuto a tutti.

“Angelo Gentile si è allontanato volontariamente da una casa di cura di Marsala dove era ricoverato. L’amministrazione comunale di Santo Stefano Quisquina nell’esprimere affettuosa solidarietà alle famiglie in questo momento di forte preoccupazione e con la certezza che le forze dell’ordine lavorano incessantemente al caso, auspicano una celere risoluzione della spiacevole situazione”, conclude il primo cittadino.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su