Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Vito Alagna confermato alla guida del Silp Cgil Sicilia

Vito Alagna confermato alla guida del Silp Cgil Sicilia

Vito Alagna, 56 anni, in forza alla Polizia Stradale di Agrigento, è stato confermato alla guida del Silp Cgil Sicilia, sindacato dei lavoratori della Polizia. E’ stato eletto ieri al termine del V congresso regionale della categoria con 21 voti a favore e 2 astenuti. Su proposta del segretario, il nuovo comitato direttivo ha anche eletto la segreteria regionale che risulta composta da Romualdo Varchi, di Palermo, Luigi Noto, di Ragusa, Sebastiano Roccuzzo, di Gela, Tiziana Leto, di Palermo, Gina Bevilacqua di Castelvetrano, Carlo Furnari, di Palermo.

“C’è bisogno urgente- ha detto Alagna subito dopo l’elezione- di rimettere la Polizia di Stato in condizioni ottimali per contrastare ogni forma di illegalità e riappropriarsi del controllo del territorio, che si ottiene con le pattuglie sul territorio e con giovani poliziotti al fianco di chi ha più esperienza. Le mafie- ha aggiunto- si sconfiggono con politiche sociali, economiche e istituzionali: non si può pensare di contrastare il crimine organizzato senza poliziotti sul campo”.

“Siamo particolarmente contenti e soddisfatti della riconferma di Vito Alagna che allarga e rafforza il suo consenso – riprende Massimo Raso -, segno tangibile del buon lavoro svolto in questi ultimi 4 anni alla guida di una categoria assai particolare come quella dei Lavoratori della Polizia di Stato in un territorio complicato come quello siciliano. Vito Alagna che aveva ben diretto il Silp Agrigento ha, evidentemente esportato questo suo modello di direzione fatto di serietà, affidabilità e compostezza. Come Cgil Agrigento, nel fargli i migliori auguri di buon lavoro, ci auguriamo che nel proseguo di questo suo impegno regionale possa continuare a dare un occhio al rafforzamento del Silp Agrigento che ha affidato nelle mani sicure di Salvo Grech e a dare visibilità e rilievo regionale alle battaglie che qui si conducono per il superamento delle problematicità esistenti ed il rafforzamento dei diritti e delle tutele degli operatori di Polizia impegnati in un territorio di frontiera e particolarmente impegnato contro la criminalità”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su