Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Ergastolano favarese ottiene la semilibertà

Ergastolano favarese ottiene la semilibertà

Dopo 22 anni di carcere, l’ergastolano favarese Francesco Barba, torna ad essere libero o quasi. L’uomo ha ottenuto la semilibertà dal Tribunale di Cagliari. Era stato condannato al carcere a vita dal Tribunale di Agrigento, pena poi confermato in Cassazione, perché ritenuto il mandante dell’omicidio di Angelo Stagno, avvenuto nel 1991.

Il delitto, secondo la ricostruzione dei fatti, sarebbe avvenuto per una vendetta di mafia. Stagno sarebbe stato ritenuto da Barba coinvolto nell’uccisione di suo padre ” U zu Peppi” Barba, avvenuta nel 1990. Adesso dopo oltre vent’anni dall’agguato, Francesco Barba di giorno sarà libero, la sera tornerà a dormire in cella.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su