Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Basket A2 maschile: la Fortitudo domina a Casale per 30′, ma alla fine si arrende 66-56

Basket A2 maschile: la Fortitudo domina a Casale per 30′, ma alla fine si arrende 66-56

Martinoni e Zilli aprono la contesa con Agrigento che prova subito a spingere sull’acceleratore con Bell: per la Novipiù ci prova Tinsley (8-11), ma dall’altra parte Ambrosin risponde senza timore. Ancora Zilli per la Fortitudo, ma ci pensa Musso, dalla lunga distanza, a rimaneggiare il gap di svantaggio seguito da Tinsley; la Junior priva a chiudersi in difesa ma Ambrosin trova il nuovo canestro per il 15-20. Cannon va a segno e coach Ferrari richiama i suoi in panchina: al rientro Valentini insacca dalla lunga distanza e il quarto termina 18-22.

La tripla di Musso inaugura il secondo periodo con Zilli che nell’altra metà trova un canestro dalla media, mentre la Novipiù subisce a rimbalzo concedendo un gioco da tre punti nuovamente a Zilli; Tinsley ha le mani in fiamme e con due canestri consecutivi porta i suoi sul 25-27. Bell ridà fiato alla Fortitudo ma Valentini non ci sta e fa esplodere il PalaFerraris con la tripla del 28-29 con la Novipiù che prova a tirare fuori gli artigli anche in difesa: Pepe realizza dalla lunetta (2/2) e i rossoblu continuano a sbattere sul ferro con Cannon che ne approfitta per il 28-33. La Junior prova a reagire e Musso vola in contropiede per il 30-34 all’intervallo lungo.

E’ Ambrosin, con due triple consecutive, ad avviare il terzo periodo mentre la Novipiù non riesce a trovare la strada del canestro: la Fortitudo non demorde e trova ancora il fondo della retina e coach Ferrari ferma il gioco (30-42). Denegri trova la conclusione dalla lunga distanza e Musso dalla media distanza, la Junior torna ad essere aggressiva in difesa e Tinsley firma il 37-42; Ambrosin realizza solo uno dei liberi a disposizione e i rossoblu trovano il nuovo canestro con Tinsley e coach Ciani chiama i suoi in panchina. Cannon sigla il 39-45 dalla linea della carità ma la Junior torna ad essere in difficoltà offensiva mentre a rimbalzo svettano Cattapan e Pinkins: è ancora Valentini, con una tripla, a cercare la reazione dei padroni di casa che chiudono così il quarto sul 42-45.

Nel terzo periodo di gioco è ancora Agrigento a partire bene con una tripla di Lorenzo Ambrosin. Inizio spettacolo per la Fortitudo che inchioda un parziale di 8 a 0. Ma,  Casale Monferrato avanza a piccoli passi e lo fa con Tinsley. Subisce fallo un grintoso Ambrosin, per lui uno su due. Valentini prova una tripla, sotto il canestro c’è un attento Pepe abile a catturare il rimbalzo e lanciare Bell. Per il play americano è solo ferro. Non sbaglia dall’altra parte Valentini, che porta Casale sul 42 a 45. E’ questo l’ultimo canestro del terzo periodo di gioco.

Nell’ultimo quarto viene fuori Casale Monferrato, è Valentini che realizza il momentaneo – 1. Zilli vola in area fallo su di lui e uno su due dalla lunetta. Denegri, in casa Junior,  prova la tripla ma trova il ferro a rimbalzo c’è Simone Pepe. Amir Bell prova a trascinare la sua squadra, fallo su di lui ma è solo rimessa. Il canestro del momentaneo sorpasso è ad opera di Martinoni. Lorenzo Ambrosin trova ancora un mini-vantaggio, 48-49. La Junior trova gloria con uno scatenato Tinsley è lui che trova ancora il vantaggio 52 a 48. La Fortitudo non si scompone grazie al solito Ambrosin che serve e trova una tripla fondamentale: 52-51. Capovolgimenti di fronte continui, è ancora Tinsley a trovare il suo  personale 22 punto . In campo è una lotta, Musso trova punti e Bell reagisce subendo anche fallo. Ambrosin è l’uomo in più della Fortitudo Agrigento canestro e fallo: sono tre punti. I biancazzurri si portano sul momentaneo – 2. La Junior reagisce con Musso che dal nulla trova punti: 60 a 56. La Fortitudo Agrigento prova a reagire, ma la Junior vola via e si porta sul + 10. La partita termina con il punteggio di 66 a 56, una gara sfortunata per la Fortitudo Agrigento che nel finale deve arrendersi ai colpi dei padroni di casa.

Questo il tabellino:

Casale Monferrato: Tinsley 25 (8/11, 3/6),  Musso 14 (4/7, 2/7), Valentini 13 (1/1, 3/6), Martinoni 5 (1/4, 1/2), Denegri 5 (1/4, 1/6),  Pinkins 4 (0/6, 1/2),  Cattapan 0 (0/0, 0/0),  Battistini 0 (0/1, 0/1), Buzzi 0 (0/0, 0/0), Todeschino 0 (0/0, 0/0),  Giovara 0 (0/0, 0/0), Banchero 0 (0/0, 0/0). All Ferrari
Tiri liberi: 3 / 4 – Rimbalzi: 34 5 + 29 (Riccardo Cattapan 9) – Assist: 17 (Bradley glen Tinsley, Davide Denegri 4)
Fortituido Agrigento: Lorenzo Ambrosin 18 (5/9, 2/7), Cannon 12 (3/8, 1/2), Zilli 12 (5/11, 0/0), Fontana 8 (2/6, 1/1), Bell 4 (2/6, 0/5), Pepe 2 (0/2, 0/6),  Sousa 0 (0/3, 0/0),  Guariglia 0 (0/0, 0/0),  Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Paolo Nicoloso 0 (0/0, 0/0). All Ciani, ass Dicensi, Ferlisi
Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 41 12 + 29 (Giacomo Zilli 10) – Assist: 12 (Amir Bell 4)
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su