Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, la differenziata ad Ottobre non supera il 10%. Rischio trasferimento rifiuti all’Estero.

Canicattì, la differenziata ad Ottobre non supera il 10%. Rischio trasferimento rifiuti all’Estero.

Scende la percentuale di raccolta differenziata a Canicattì. Un dato parecchio preoccupante quello che si registra nel mese di ottobre dove la differenziazione dei  rifiuti raggiunge in città appena il 9,6%.  E’ andata un po’ meglio a Settembre quando è stato raggiunto il 17%. Facendo un passo ancora indietro e siamo ad Agosto, la percentuale era stata del 27%. Nei primi sei mesi del 2018, invece, Canicattì aveva avuto una media del 32%.  Con questi dati vi è seriamente il rischio che la Regione possa obbligare il comune di Canicattì a sottoscrivere un contratto con una delle quattro ditte individuate per portare l’immondizia all’estero. Le ditte che sono state indicate dalla Regione Siciliana  per il trasferimento dei rifiuti all’estero sono: la siracusana Tech Servizi, la catanese Sicula Trasporti, la Vincenzo D’Angelo srl, di Alcamo, e la Pa Service srl, di Bolzano ad una tariffa di 200 euro a tonnellata quasi il doppio di quella attuale. Questo comporterebbe un aumento della tariffa  della tassa sui rifiuti per i cittadini  di Canicattì almeno del 30- 40%

“Come abbiamo scritto nella circolare ai Comuni –aveva precisato qualche mese addietro il dirigente del dipartimento Acque e Rifiuti, Salvo Cocina – la nostra non vuole essere un’azione punitiva, per questo i dati verranno aggiornati mese per mese e confrontati con lo stesso mese dell’anno precedente. Per intenderci, i Comuni che non avranno differenziato almeno il 30 per cento dei rifiuti, sono obbligati a sottoscrivere i contratti per l’invio della quota eccedente all’estero, ma se entro il 30 settembre saranno riusciti a portare al 30 per cento i livelli di differenziata, allora il restante indifferenziato sarà conferito nelle discariche siciliane, senza ulteriori costi”. A Canicattì visti i risultati che si stanno ottenendo con la raccolta differenziata si è davvero sulla buona strada per mandare la spazzatura all’Estero

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su