Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > “O i soldi li spendo per fare mangiare i miei 5 figli, o pago la bolletta”, il giudice “perdona” agrigentino

“O i soldi li spendo per fare mangiare i miei 5 figli, o pago la bolletta”, il giudice “perdona” agrigentino

L’altro giorno è stato arrestato l’agrigentino M.F., 30enne, per furto di energia elettrica. Nel corso di un controllo delle forze dell’ordine è stato accertato, che l’uomo si era allacciato abusivamente alla rete di Enel, per alimentare di energia elettrica la propria abitazione.

Ventiquattrore dopo il  giovane e’ comparso per la direttissima. M.F., ha ammesso il fatto di avere rubato energia elettrica, ma ha aggiunto: “Due sono le cose, o i pochi soldi che entrano li spendo per fare mangiare i miei 5 figli, di cui una disabile, o pago la bolletta. Ho scelto di sfamare i miei bambini”.

Il legale difensore dell’indagato, l’avvocato Monica Malogioglio, ha prodotto i documenti dello stato di famiglia, e la 104 della minore disabile. Il giudice del Tribunale di Agrigento, Ornella Zelia Futura Maimone, ha accolto le tesi della difesa, e ha rimesso subito in libertà l’agrigentino, senza applicargli alcuna misura.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su