Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Campobello di Licata > Investì giovane ciclista, campobellese finisce a processo. E’ accusato di omicidio stradale

Investì giovane ciclista, campobellese finisce a processo. E’ accusato di omicidio stradale

Sarà giudicato con il rito abbreviato Gioacchino Barbera, 55 anni, di Campobello di Licata, imputato di omicidio stradale. L’uomo avrebbe provocato la morte di un ciclista ventiseienne, Mirek Coniglio, travolto con la sua auto.

La strategia difensiva è stata ammessa dal Gup del Tribunale di Agrigento Luisa Turco. Poi il processo è stato rinviato il 18 febbraio prossimo, e in quella data, sono in programma la requisitoria del Pubblico ministero, le arringhe difensive, verosimilmente, subito dopo sarà emessa la sentenza.

L’incidente è avvenuto il 23 agosto dell’anno scorso. Coniglio è stato investito dall’auto di Barbera, nelle vicinanze del cimitero di Campobello di Licata. La Procura della Repubblica di Agrigento, gli contesta di “non avere tenuto una condotta di guida prudente” e di “non avere rispettato la distanza di sicurezza”.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su