Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Lampedusa in un presepe in mostra. C’è anche uno sbarco di migranti

Lampedusa in un presepe in mostra. C’è anche uno sbarco di migranti

Uno sbarco a Lampedusa e Cascia che torna a vivere dopo il sisma. C’è molta attualità nei 190 presepi della 29/a mostra internazionale d’arte presepiale di Città di Castello, allestita fino al 6 gennaio nella cripta della cattedrale.

Propone quasi 200 rappresentazioni delle scuole più prestigiose d’Italia, tre associazioni dei maestri di Napoli, esponenti della scuola di Bergamo, Palermo, Avellino, della tradizione umbra, con gli artisti tifernati, e di quella toscana.

Ci sono poi – spiega il Comune – i “presepi evento” come quello che ambienta la Natività sulla spiaggia di Lampedusa, l’opera degli artisti di Cascia, il presepio esposto al Quirinale e quello presepio costruito in un acquario.
Tra gli artisti in mostra Marco Bonechi, Romano Dini, Angela Tripi, Tra i collezionisti Fabio Baldi, Franco Casillo, Stefano Rappuoli e Gualtiero Angelini.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su