Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, ex dipendente comunale morto dissanguato

Agrigento, ex dipendente comunale morto dissanguato

Si è tolto la vita l’ex dipendente del Comune di Agrigento, Angelo Carlino, 67 anni, di Agrigento, trovato privo di vita all’interno della sua abitazione al piano terra di uno stabile, di via Nicone, una lunga scalinata che, collega le vie Esseneto e Manzoni.

L’ispezione cadaverica, eseguita dal medico legale all’obitorio dell’ospedale “San Giovanni di Dio”, avrebbe chiarito le cause di morte. Il pensionato è deceduto per dissanguamento. Si sarebbe procurato da solo le ferite, tagliandosi i polsi e il collo, con due coltelli da cucina.

Il magistrato aveva incaricato i carabinieri della Compagnia di Agrigento, di effettuare indagini e rilievi per non lasciare nulla al caso, tenendo in considerazione, che il cadavere presentava dei vistosi tagli.

Il medico legale ha accertato che non vi erano segni da colluttazione sul corpo della vittima. Mentre la Scientifica ha escluso tracce di effrazioni da scasso a porte e finestre. La salma di Angelo Carlino nelle prossime ore sarà restituita ai familiari per i funerali.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su