Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, rivolta in comunità di accoglienza: quattro condanne

Agrigento, rivolta in comunità di accoglienza: quattro condanne

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Ornella Zelia Maimone, ha condannato i tre nigeriani e il gambiano arrestati, il 9 ottobre scorso, con l’accusa di sequestro di persona degli operatori della struttura di accoglienza dove erano alloggiati.

L’accusa di sequestro di persona, in sede processuale, e’ caduta, ed è stata riqualificata in violenza privata. Tre imputati sono stati condannati a 2 mesi e 20 giorni di reclusione, mentre al quarto, che rispondeva anche di resistenza a Pubblico ufficiale sono stati inflitti 6 mesi.

I quattro, che hanno scelto l’abbreviato, sono difesi dagli avvocati Giuseppe Bongiorno e Barbara Garascia. Quel giorno hanno messo in atto la protesta per il mancato pagamento del pocket money.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su