Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Scommesse on line con l’avallo della mafia, coinvolti 4 agrigentini

Scommesse on line con l’avallo della mafia, coinvolti 4 agrigentini

Quattro agrigentini sarebbero coinvolti nell’inchiesta “Galassia”, su un giro criminale di scommesse online che, avrebbe fruttato milioni e milioni di euro. L’operazione ha portato al fermo di 28 persone.

Tra gli indagati con l’accusa di associazione ci sarebbero quattro agrigentini: Davide Schembri, di 44 anni, di Agrigento, già indagato nell’operazione “Game Over”, Pietro Salvaggio, 55 anni, di Ribera, Vincenzo Gino D’Anna, 51 anni, di Ribera, e il licatese Angelo Fabio Mazzerbo,.

I primi tre sono indagati dalla magistratura catanese e calabrese e si trovano in stato di fermo. Schembri, proprietario della “Goldbet” di Agrigento, è stato sottoposto al sequestro preventivo di beni.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su