Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Favara, incendia gli arredi di un ristorante. Arrestato sorvegliato speciale

Favara, incendia gli arredi di un ristorante. Arrestato sorvegliato speciale

Preso l’autore dell’incendio degli arredi esterni di un noto ristorante del centro di Favara, perpetrato la notte di domenica scorsa. Dopo un’indagine “lampo” i carabinieri del Comando provinciale di Agrigento hanno arrestato Ignazio Sicilia, 43 anni, di Favara, Sorvegliato  speciale di pubblica sicurezza.

Aveva approfittato del buio pensando di poter agire indisturbato, ed aveva dato alle fiamme alcuni arredi, tavoli e sedie dell’attività lavorativa, in piazza Cavour. Dopo aver portato a termine l’azione criminosa, si era subito allontanato a piedi facendo perdere le proprie tracce.

Poco dopo è subito arrivato l’allarme al 112. I carabinieri della Tenenza di Favara sono giunti sul posto, ed hanno immediatamente ascoltato alcuni passanti, effettuando un meticoloso sopralluogo sulla scena del crimine.

Grazie alle testimonianze raccolte ed alla visione di alcune telecamere della zona, i militari della locale Tenenza hanno subito riconosciuto il malfattore, nel 43enne favarese, rintracciandolo il giorno seguente presso la sua abitazione. Resta ancora da chiarire quale possa essere stato il movente del fatto delittuoso.

Così, in poche ore di incessanti indagini, i carabinieri hanno risolto il caso, stringendo le manette ai polsi di Sicilia, adesso accusato di danneggiamento a seguito di incendio, e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale. Su disposizione dell’Autorità giudiziaria, il 43enne è stato subito ristretto agli arresti domiciliari.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su