Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Incastrati dai selfie, fermati due scafisti. Alla guida di gommone arrivato a Lampedusa

Incastrati dai selfie, fermati due scafisti. Alla guida di gommone arrivato a Lampedusa

Due algerini, di 25 e 27 anni, sono stati fermati dalla Squadra mobile di Ragusa perché accusati di essere gli scafisti del gommone con a bordo 30 migranti soccorso tre giorni fa, da una motovedetta della guardia costiera e condotto a Lampedusa.

Il provvedimento è stato emesso dalla Procura di Agrigento, ma le indagini sono state fatte dalla polizia di Ragusa perchè i 30 migranti sono stati poi trasferiti, assieme ad altri 58, a Pozzallo.

Una svolta alla loro identificazione è giunta da un video-selfie girato da uno dei migranti di origini marocchine che, per documentare le fasi di viaggio, ha inquadrato più volte i due indagati mentre conducevano il natante.

Secondo i testimoni i due fermati hanno condotto l’imbarcazione partita dalle coste libiche.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su