Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Perseguita e picchia l’ex moglie, chiesto rinvio a giudizio per 33enne di Agrigento

Perseguita e picchia l’ex moglie, chiesto rinvio a giudizio per 33enne di Agrigento

Non si sarebbe mai rassegnato alla fine della storia d’amore con la moglie, e l’avrebbe perseguitata, minacciata e picchiata, anche dopo la denuncia della vittima, e la misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.  Adesso dopo la chiusura delle indagini, il pubblico ministero Simona Faga (titolare del fasciolo), ha avanzato richiesta di rinvio a giudizio per il presunto stalker.

A decidere se mandare o meno a processo A.I., 33 anni, di Agrigento, sarà il Gup del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco, nell’udienza fissata per il 7 gennaio prossimo. In quella data, i difensori dell’imputato, gli avvocati Salvatore Pennica (nella foto) e Alfonso Neri, potranno chiedere un giudizio alternativo (abbreviato o patteggiamento).

Il giovane, accusato di atti persecutori e lesioni, avrebbe molestato ripetutamente con minacce, pedinamenti, appostamenti, l’ex moglie. E in alcune circostanze l’avrebbe anche picchiata brutalmente, tant’è che la donna fu costretta a ricorrere alle cure ospedaliere.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su