Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Tragedia con 9 morti, la casa travolta dal fiume era abusiva

Tragedia con 9 morti, la casa travolta dal fiume era abusiva

“La casa travolta dal fiume era abusiva e pendeva dal 2018 un ordine di demolizione del Comune che è stato impugnato dai proprietari dell’immobile davanti al Tar. Da quanto ci risulta ancora il tribunale amministrativo non ha provveduto, per cui la demolizione non è stata possibile”. Lo dice il sindaco di Castedaccia Giovanni Di Giacinto in merito all’immobile travolto dalla piena del fiume in cui sono morte 9 persone.

Intanto è stata aperta un’inchiesta sulla tragedia. “Ho visto un disastro totale”, ha detto il procuratore di Termini Imerese, Ambrogio Cartosio, che ha sorvolato in elicottero la zona di Casteldaccia. Cartosio ha aperto un’inchiesta, l’ipotesi di reato non è stata ancora definita. “Stiamo valutando”, ha detto il procuratore.

L’immobile non era sanabile in quanto realizzato a meno di 150 metri dal fiume, quindi in zona di inedificabilità assoluta.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su