Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Ha investito e ucciso pensionata, condannata giovane agrigentina

Ha investito e ucciso pensionata, condannata giovane agrigentina

Scaraventata a terra e uccisa da un’autovettura, mentre stava comprando il pesce da un venditore ambulante. Vittima una pensionata Gesua Cipolla, 79 anni, di Aragona. L’automobilista, Ivana Butera, 33 anni, di Aragona, è stata condannata a 5 mesi di reclusione, dal giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Rosanna Croce.

L’imputata era accusata di omicidio colposo e lesioni colpose. Quest’ultima accusa, perché la 33enne investì pure altre due donne rimaste ferite. Per l’automobilista, il Tribunale ha disposto anche la sospensione della patente di guida per due anni, e ha condannato la stessa a risarcire i familiari di Gesua Cipolla. Risarcimento che sarà stabilito in sede civile.

Il Pubblico ministero aveva chiesto la condanna a un anno e quattro mesi di reclusione. L’incidente stradale si verificò, in via La Rosa, ad Aragona, l’1 agosto del 2014. Gesua Cipolla, morì in ospedale, una settimana dopo il sinistro.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su