Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Ha sottratto 130 mila euro dal caveau della banca, agrigentino patteggia a 1 anno e 6 mesi di reclusione

Ha sottratto 130 mila euro dal caveau della banca, agrigentino patteggia a 1 anno e 6 mesi di reclusione

Si era appropriato di 130 mila euro, con la complicità di un’amica. Antonino Gerardo Plano, 50 anni, di Raffadali, già responsabile del caveau della Banca di credito siciliano di Roma, ha patteggiato la pena a 1 anno e 6 mesi di reclusione (pena sospesa).

Il patteggiamento è stato ratificato, ieri, dal Gup del Tribunale di Roma, Fabrizio Gentili, su richiesta del legale difensore dell’imputato, l’avvocato Giuseppe Barba, e del pubblico ministero Rita Ceraso.

La vicenda risale al maggio del 2016. Plano, con la complicità di un’amica, Cristiana Cocco, 48 anni, che sarà giudicata con il giudizio abbreviato, avrebbe sottratto, in più occasioni, denaro contante contenuto nel caveau della banca, di cui aveva la responsabilità. Complessivamente 130 mila euro.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su