Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, vertice in Questura sui Bed and Breakfast. Guardia di finanza e l’Agenzia delle Entrate a caccia degli evasori. Scovate altre 4 strutture abusive

Agrigento, vertice in Questura sui Bed and Breakfast. Guardia di finanza e l’Agenzia delle Entrate a caccia degli evasori. Scovate altre 4 strutture abusive

Vertice in Questura, ieri mattina, sui Bed and Breakfast, a cui hanno preso la polizia di Stato, la Guardia di finanza, l’Agenzia delle Entrate, il Comune di Agrigento, la Polizia Locale, e il libero Consorzio. L’incontro è stato presieduto dal commissario capo Francesco Sammartino, responsabile della sezione Volanti. Lo stesso dirigente, che qualche giorno fa ha dato i numeri clamorosi di un settore, mai controllato prima.

Ad Agrigento un B&B su due non rispetta le regole. Non sono iscritti alla piattaforma della Questura, che serve per comunicare i nominativi delle persone alloggiate, oppure non comunicano nulla. Tantissimi, invece, quelli che sono totalmente abusivi. Fino ad oggi su cinquanta B&B controllati, ben 25 sono risultati essere fuori regola, e i titolari denunciati. Ieri scoperti altri 4 B&B abusivi. Il numero degli irregolari sale a 29.

Un danno su più fronti, da quello all’erario ai rischi per la sicurezza, a cui l’indagine ha messo un freno. I “furbetti” dei Bed and Breakfast, nel mirino della polizia di Stato, ma tra qualche giorno, a collaborare con gli agenti, anche i militari della Guardia di finanza, e il personale dell’Agenzia delle Entrate.
Obiettivo della GdF e dell’Agenzia delle entrate, sarà quello di scovare quelle attività di ricezione turistica, trovate ad operare abusivamente, quindi sconosciute al fisco.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su