Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Campobello di Licata, cugino del boss Falsone torna in libertà

Campobello di Licata, cugino del boss Falsone torna in libertà

Scarcerato Giuseppe Puleri, 39 anni, di Campobello di Licata, cugino del capomafia Giuseppe Falsone. Lo ha deciso il giudice del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, su richiesta del legale difensore dell’indagato, l’avvocato Angela Porcello, che ha sostituito la misura degli arresti domiciliari, con quella dell’obbligo di dimora a Campobello, e con l’obbligo di non uscire da casa prima delle 6 e di fare ritorno entro le 21. Il processo è fissato per il 22 novembre prossimo.

Puleri era stato arrestato al termine di una perquisizione nella sua abitazione, lo scorso maggio, dai Carabinieri della Compagnia di Licata, che hanno trovato e sequestrato una pistola revolver di fabbricazione americana, calibro 357 magnum, con matricola abrasa, carica di 6 cartucce. Durante la perquisizione saltò fuori anche un frequenzimetro, uno strumento che impedisce ai cellulari di ricevere e trasmettere onde radio.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su