Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Benvenuti a Porto Empedocle, città rivierasca della provincia di Agrigento dove le promesse, per restare in tema sono da “marinaio”.

Benvenuti a Porto Empedocle, città rivierasca della provincia di Agrigento dove le promesse, per restare in tema sono da “marinaio”.

Sono trascorsi più di 20 giorni da quando l’assessore all’Ambiente del comune di Porto Empedocle, Giuseppe Sicilia, ha promesso tramite organi di stampa un intervento rapido in Piazza Aristotele (zona Grandi Lavori). Un intervento che era stato sollecitato dai commercianti e dagli abitanti della zona i quali ormai da quando è stato avviato l’avvio della raccolta differenziata porta a porta non vedono neppure l’ombra di uno spazzino. La zona è diventata igienicamente invivibile: erbacce alte, siepi che non vengono ripulite e potate, rifiuti di ogni genere sparsi ovunque ed i sacchetti abbandonati dagli “incivili” non c’entrano proprio nulla. Ma l’assessore che aveva promesso una “ripulita” lampo dell’intera zona non si è visto in Piazza Aristotele. Non si sono neppure visti gli operai. Le foto parlano da sole e non hanno bisogno di alcun commento. Ovviamente, a Porto Empedocle gli amministratori non sanno mantenere le promesse a giudicare da quello che sta avvenendo. Ed allora cosa occorre fare?  I cittadini ed i commercianti pagano la Tari, anche quelli di Piazza Aristotele e non solo gli altri dove gli interventi di pulizia vengono effettuati. L’idea che gli abitanti vogliono lanciare adesso all’amministrazione è una sola: avviare una raccolta di fondi, chiamare a loro spese operai che possano ripulire tutto e poi inviare la fattura al comune di Porto Empedocle, facendosi defalcare la somma che verseranno dalla bolletta dei rifiuti. Potrebbe essere una soluzione? Chissà cosa ne pensano l’assessore all’Ambiente, Giuseppe Sicilia, ed il sindaco Ida Carmina, che in piazza Aristotele durante la campagna elettorale ha tenuto diversi comizi. Ma si sa, quelli erano i tempi del dire. Il fare è tutta un’altra cosa e gli empedoclini lo hanno già capito da un pezzo.

Galleria

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su