Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Il ritorno di Totò Cuffaro all’Ars: “Sono emozionato. Ho pagato un conto meritato”

Il ritorno di Totò Cuffaro all’Ars: “Sono emozionato. Ho pagato un conto meritato”

“Sono emozionato, lo confesso, nel tornare qui dopo dieci anni. In questo posto ho vissuto, un pezzo, giusto o sbagliato, della mia vita. In carcere ho imparato a non giudicare me stesso. Sono venuto a parlare solo di umanizzazione delle carceri e di detenuti”.
Così Totò Cuffaro appena entrato al Palazzo dei Normanni, nell’ambito dell’iniziativa chiamata “Universo Carceri”, organizzata dal deputato Vincenzo Figuccia. Cuffaro è stato omaggiato da commessi, funzionari e politici, e non sono mancati i selfie con amici e sostenitori.

L’ex governatore ha preso posto come relatore non lontano da quello di Giovanni Fiandaca, docente di diritto penale che nel 2014 fu candidato dal Pd alle Europee, e che oggi è garante dei detenuti della Regione Siciliana.
E, alla fine del suo intervento, applaudito dai presenti, ha affermato: “Ho pagato un conto meritato. Ma adesso ho rimesso in ordine i valori. Comunque non torno in politica, ve lo dico da uomo d’onore”.

Fuori dal palazzo una ventina di manifestanti di associazioni antiracket, M5S, Agende rosse, in piazza per protestare contro l’ex governatore.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su