Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, sequestrati 170 chili di prodotti alimentari. Scatta anche una denuncia

Agrigento, sequestrati 170 chili di prodotti alimentari. Scatta anche una denuncia

I Carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento in collaborazione con il Nas di Palermo hanno intensificato i controlli all’interno di vari esercizi commerciali, ubicati in diversi comuni della provincia.
L’intervento dei militari ha interessato la zona costiera e quella dell’entroterra agrigentino. Nel comune di Casteltermini sono stati sequestrati 120 kg. di ricotta, presso un bar pasticceria del luogo, per un valore di mercato di oltre mille euro.

Il provvedimento si è reso necessario per carenze relative alla tracciabilità del prodotto, oltre che a carenze igienico sanitarie. La condotta del titolare dell’esercizio commerciale è stata segnalata alle autorità amministrative competenti ed a suo carico è stata elevata una contravvenzione di millecinquecento euro.

In Porto Empedocle gli uomini dell’Arma hanno deferito in stato di libertà il titolare di un esercizio commerciale di ristorazione. Dal controllo eseguito presso la citata attività commerciale, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 50 kg. di prodotti ittici, in cattivo stato di conservazione, ma posti in vendita come prodotti freschi.
Elevate anche sanzioni amministrative per violazione norme igienico sanitarie per complessivi 6.000 euro. Analoghi controlli seguiranno nei prossimi giorni.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su